Maria, che ricomincia un'altra volta

Salve a tutte, mi presento: mi chiamo Maria Zuccarini e sono una RicominciAnta. Anzi, una “ricomincio tante volte”, perché davvero tante sono state le volte in cui ho dovuto resettare la mia vita e ricominciare.

La prima volta a 35 anni quando ho perso la mia amatissima sorella e ho vissuto l’esperienza della sua perdita attraverso una somatizzazione terribile, quella degli attacchi di panico; ma ne sono uscita, e ho ripreso il cammino lavorativo e personale che avevo già intrapreso, quello di fashion designer, in uno studio che amavo moltissimo e che mi ha dato tante soddisfazioni.

Ma le cose non vanno sempre come speriamo, l’avventura finisce alla soglia dei miei 40 anni e ne comincia un’altra, quella della maternità: ho creduto tanto nella scelta di diventare madre, quasi fuori tempo massimo. Mio figlio è arrivato subito: Lorenzo è la mia vita, il futuro, la parte migliore di me. Ma poco dopo la sua nascita il mio compagno ha cominciato a dare segni di intolleranza per me, per la nuova situazione famigliare, per non so cosa, tanto da diventare violento prima solo verbalmente e poi anche fisicamente…

Scappo, e ricomincio di nuovo. Mi riciclo lavorativamente in una piccola azienda di abbigliamento facendo di tutto: non è il lavoro della vita ma serve a darmi autonomia.
Ma dopo pochi anni l’azienda chiude, e nello stesso periodo incontro quello che diventerà mio marito.
Sono alla soglia dei 50 anni e riparto ancora una volta da zero, ma con a fianco un amore che mi dà forza: continuo un percorso di insegnamento iniziato qualche anno prima e studio per diventare consulente d’immagine, perché la voglia di dare un senso diverso al mio lavoro è tanta.

I primi tre anni passano tranquilli, poi mio marito comincia a farmi partecipe del suo malessere nei confronti della vita che è “costretto” a fare in una piccola città di provincia. Una vita e un rapporto che gli vanno stretti: così decide di andarsene, e va a vivere e lavorare a Milano.
Per l’ennesima volta mi trovo a ricominciare, a 54 anni.

Dovrei essere stanca, a questo punto…invece sapete che c’è? Che mi sento una gran voglia di riprendere in mano la mia vita, dopo averla dedicata per anni a situazioni che non si sono dimostrate all’altezza. Così apro la pagina Facebook 50&oltre e il mio piccolo amatissimo blog: un’avventura che mi ha permesso di conoscere donne meravigliose che come me hanno avuto una vita complicata ma con la forza che solo noi possediamo si sono “ricominciate” ed ora sono finalmente se stesse, senza più compromessi.

Così mi sento io ora, anche se il lavoro arranca un po’ e tante cose sono ancora da sistemare, ma la cosa più importante l’ho conquistata: la consapevolezza della mia forza. Ed è la conquista che auguro a tutte voi.
Con amicizia e affetto.
Maria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close