Valeria ricomincia da 0

Sono Valeria, 54 anni, una vita diversamente facile: 5figli da crescere, 5cesarei affrontati, 13traslochi fatti, 21lavori svolti, ennemila euri di debiti, 1matrimonio fallito, ma il numero che meglio di tutti spiega il mio ricominciamento é 04154840989: la mia PIVA aperta il 1°gennaio per lanciare il 1°febbraio la mia linea di accessori Forse non ho scelto il momento migliore, ma sai che c’è?

Ti dico un segreto. Non esiste “IL MOMENTO MIGLIORE” esiste solo il momento in cui sei pronta, indipendentemente dal contesto e dalle opinioni altrui, esiste solo il momento in cui decidi che è ora di dare al tuo sogno una chance di diventare reale, di concretizzarsi in un progetto, che non significa che andrà bene, impossibile esserne certi, significa che sei pronta per provarci e che nel farlo rivendichi il tuo diritto alla felicità, perché niente puo renderci più felici del tentare di realizzare i nostri sogni

Davanti al dubbio AVRÀ SUCCESSO? Rispondo a me stessa CI STO PROVANDO, È QUESTO IL MIO SUCCESSO
In barba a chi pensa che a 54 anni e una situazione critica tu sia già finita, provarci è il primo grande appagante successo, ti fa sentire viva, ancora proiettata sul futuro piuttosto che seppellita nel passato Ci ho messo 10 anni a decidermi, 10 lunghi anni di gestazione in cui nel frattempo ho lottato strenuamente per la sopravvivenza svolgendo i lavori più umili e peggio pagati 7 giorni su 7 10 ore al giorno mentre crescevo i miei figli, di cui una diversamente abile (o come amo dire io abilmente diversa) e combattevo con me stessa a causa di una relazione faticosa e castrante, dalla quale mi sono affrancata, con non pochi lividi e le pezze al culo, mi sono ricominciata con i miei figli ed un compagno più giovane e più amorevole.

Così ho deciso che ero pronta, ho creato V.0 (VI=iniziale del mio nome, PUNTO=ho messo un punto e sono andata oltre e ZERO=ricomincio da zero) ed ho lanciato la mia linea di accessori, sostenibile e artigianale, fatta di pezzi unici realizzati col cuore prima che con le mani.

Andrà bene? Non lo so, so solo che mi sento così bene, carica e viva, che, a dispetto di tutte le difficoltà previste e non (vedi covid) potrei chiamarla felicità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...